Notiziario NAZIONALE FLPBAC 29/2014 – 7 NOVEMBRE 2014

518

Notiziario FLPBAC n. 29/2014

Roma, 7 novembre 2014

Il tavolo nazionale di ieri si è svolto in un clima di serena e proficua collaborazione con l’Amministrazione, alla quale va il merito di aver redatto con ottimi risultati la bozza di circolare sul personale distaccato, e con la parte politica rappresentata in modo esemplare dal prof. D’Andrea.

Ciò non ha impedito, tuttavia, che, nel corso di un articolato intervento, la FLPBAC procedesse ad una severa analisi della “vertenza Pompei”, i cui contenuti sono evidenziati nel comunicato stampa allegato al presente notiziario.

L’accordo raggiunto sulla circolare che riguarda la stabilizzazione del personale distaccato, ha consentito di concentrare il confronto su temi altrettanto importanti che sintetizziamo di seguito:

  • NUOVO ORGANICO. L’Amministrazione si è impegnata a presentare una proposta, che, ovviamente, dovrà tenere conto del nuovo assetto riorganizzativo, entro 15 giorni;
  • PASSAGGI ORIZZONTALI. Il tema è strettamente connesso a quello del nuovo organico e non potrà prescindere dalla rilevazione dei fabbisogni per profilo professionale. Questi saranno ipotizzati tenendo in debito conto le oltre 400 istanze di cambio di profilo attualmente giacenti presso il Servizio V della D. G. OAGIP e il disposto del CCIM all’art. 24 (il CCIM è consultabile sul sito www.flpbac.it nelle pagine dedicate alla “Normativa”);
  • PROGRESSIONI ECONOMICHE. E’ stata sostenuta unanimemente da tutte le OO.SS. la necessità di procedere all’ individuazione e all’assegnazione dei 321 posti ancora a disposizione; non possiamo, tuttavia, nascondere che sarà necessario sostenere il confronto con la palese e nota rigidità degli organi di controllo;
  • D.P.C.M. DI RIORGANIZZAZIONE. Il Capo di Gabinetto ha confermato le informazioni a noi  già note relativamente alle osservazioni avanzate dalla Corte dei Conti, comunicando che l’Amministrazione ha già provveduto alle debite controdeduzioni e che la registrazione del decreto in questione avverrà nel corso della prossima settimana.
  • INCONTRO CON IL MINISTRO. Il Capo di Gabinetto, comunicando la volontà del Ministro, ha proposto un incontro con le OO.SS. che dovrà avvenire entro e non oltre il 18 novembre p.v. e ha preso l’impegno di presentare preventivamente i decreti attuativi collegati al D.P.C.M. sopra citato.

 

Non riteniamo necessario soffermarci oltre il necessario sull’iniziativa dell’Amministrazione come seguito agli atti parlamentari di indirizzo, relativamente allo scorrimento delle graduatorie da B a C1 per complessivi 460 posti. La nostra posizione nel merito è nota (cfr. notiziario del 20 ottobre 2014). A quanto abbiamo già dichiarato, sentiamo di dover aggiungere semplicemente che la proposta trasuda demagogia e rappresenta, a nostro avviso, un imbarazzante tentativo di risanare la propria immagine da parte dei Confederali in vista delle prossime votazioni per il rinnovo delle RSU.

IL SEGRETARIO NAZIONALE

                                                                                  Dott. Rinaldo Satolli

Ashampoo_Snap_2017.03.04_08h24m53s_018_Comunicato Stampa Pompei

Ashampoo_Snap_2017.03.04_08h24m53s_018_Ipotesi Circolare Mobilità Interna

SHARE