Statali: l’Anief, come la FLP, parla di “stipendi divorati dall’inflazione”

39

Il rinnovo contrattuale porta nelle tasche dei lavoratori una vera miseria: lo 0,36% di arretrati per il solo 2016. Il problema, dichiara l’Anief, è che quel contratto non andava firmato, perché anche l’obiettivo minimo, quello di coprire il costo della vita, è venuto meno, quindi il rinnovo rappresenta una sconfitta: gli aumenti del 3,48% se sono superiori al valore Ipca 2018 (+1,90%), considerato dai magistrati contabili, in verità sono inferiori di quattro volte rispetto all’inflazione certificata nell’ultimo decennio (+14 punti).

 

Poveri statali: in 8 anni l’inflazione ha divorato gli stipendi. “Aumenti ridicoli, siamo lavoratori di serie B”.

Fonte: www.leggo.it

SHARE