PERCHE’ RIAPRIRE I SITI ARCHEOLOGICI ALL’APERTO – LA FLPBAC SCRIVE AL MINISTRO FRANCESCHINI

123

Siamo convinti che diversificare e ampliare l’offerta di luoghi all’aperto in cui trascorrere il tempo libero possa rappresentare una strategia utile a evitare assembramenti pericolosi in questa fase di ripresa della pandemia.

Perchè allora non consentire che i Parchi archeologici, estesi per decine di ettari, e tutti i siti all’aperto riaprano ai visitatori?

Per leggere il testo della nota inviata al Ministro Franceschini clicca sul link
PERCHE’ RIAPRIRE I SITI ARCHEOLOGICI

SHARE